Immagini dal Festival dell’Oriente 1-4 nov. 2012

Sono già 2 settimane che si è conclusa la nostra bella avventura  al Festival dell’Oriente e ancora continuiamo a sentirne tutti i benefici. Tutto il gruppo dei Leader e Teacher, iscritti all’Associazione Nazionale Yoga della risata, ha dato il suo contributo esprimendo il massimo impegno per divulgare la nostra fantastica tecnica. E ognuno “regalando” la sua disponibilità, sia in termini di tempo che monetari. Perchè ognuno di noi sa che lo Yoga della risata e i suoi valori si diffondono anche così : andando nelle Fiere, nei Festival, tenendo in modo sistematico sessioni e gestendo i Club (anche tutti i giorni come a Torino) e presentandolo al più vasto pubblico possibile con tutto il cuore.

Dal 2002, anno in cui l’ho incontrato per la prima volta, ad oggi guardo con soddisfazione a tutto il lavoro svolto per raggiungere tutto ciò e per implementare ancora questo  considerevole risultato, e mi commuove il fatto che molte persone in Italia condividano con me questo traguardo, sempre più decise a conservare i veri valori dello Yoga della risata e a trasmetterne il “messaggio corretto” privo di fronzoli o terminologie altisonanti volte a provocare solo fraintendimenti e sensazionalismo.

Lo Yoga della risata non è una BACCHETTA MAGICA , ma un  sistema che, se adottato nel quotidiano, ci aiuta a vivere meglio. Può sbloccare emozioni, darci la spinta ad affrontare cambiamenti, rendere più forte il nostro sistema immunitario, etc, etc. Ma va praticato, giorno per giorno, e nel tempo se ne possono vedere e consolidare i grandi benefici.

Per questo il Dr. Kataria c’invita a continuare la nostra pratica, con dedizione ed umiltà, e a non farci sviare dai falsi messaggi dell’EGO, che ci porterebbe a sopravvalutare le nostre capacità, e a farci sentire dei “MAESTRI” anche se abbiamo ancora molta strada da percorrere. E per questo lo ringraziamo sempre, certi che sotto la sua guida, potremo portare avanti la diffusione dello Yoga della risata in Italia e nel mondo, migliorando la vita di tante, tantissime persone.

Love&Laughter                                                      Laura Toffolo