Yoga e ridere

Relazioni tra yoga e terapia della risata

Cosa hanno in comune una semplice emozione come “il ridere” e un’antica disciplina come lo yoga?

La parola “Yoga” proviene dalla radice sanscrita “Yuj”, che significa raggiungere, integrare, armonizzare tutti gli aspetti della vita, il nostro corpo con la nostra mente, lo spirito con la società. Quando il dott. Kataria ha ideato i Laughter Clubs, pensava a posti di divertimento e di risate, ma non li aveva messi in relazione con lo yoga. Data però la diffusione di questa filosofia in India, la scelta del dott. Kataria di applicarla nei Laughter Clubs è stata una conseguenza naturale

Respirare profondamente: l’azione del ridere dipende dal nostro apparato respiratorio, polmoni e muscoli respiratori, quindi il dott. Kataria ha deciso di iniziare ogni sessione con un respiro profondo (Pranayama). Il respirare profondamente ha un effetto calmante sulla mente e fornisce più ossigeno ai tessuti corporei. Questa azione aumenta la capacità vitale dei polmoni e di conseguenza la capacità del ridere

Alzare le braccia su verso il cielo: per dare un ritmo ed un tempo lento, il dott. Kataria ha chiesto ai partecipanti alla sessione di alzare le braccia verso il cielo e nello stesso tempo di respirare profondamente e lentamente. Dopo l’inspirazione, bisogna trattenere il respiro distendendo le braccia in alto per 4 secondi, abbassandole poi lentamente mentre si espira attraverso la bocca

Gli esercizi Ho-Ho, Ha-Ha-Ha: il dott. Kataria ha introdotto l’esercizio di riscaldamento alla risata, indicato come l’esercizio Ho-Ho, Ha-Ha-Ha (definito poi HoHo HaHa mantra): i partecipanti, mantenendo un sorriso sulle labbra, vocalizzano all’unisono il motto Ho-Ho Ha-Ha-Ha; in questo modo le inibizioni si sciolgono e si crea un senso di partecipazione.
In seguito, all’esercizio Ho-Ho, Ha-Ha-Ha è stato abbinato un battito ritmico delle mani, aggiungendo così una buona stimolazione dei punti agopressori della mano.
Osservando attentamente questo esercizio si può notare come si sviluppa un movimento ritmico del diaframma e dei muscoli addominali ed intercostali. Questa azione produce inoltre vibrazioni ritmiche delle corde vocali. Infine, la gola, i muscoli del palato ed i muscoli facciali si contraggono.
Alcuni esercizi respiratori dello yoga, chiamati Kapalbhati e Bhastrika, sviluppano delle contrazioni respiratorie ritmiche simili a quelle della risata

Respiri profondi con le braccia distese: Mentre si respira profondamente, tra una tecnica della risata e l’altra, le braccia vanno distese come nell’esercizio yoga conosciuto come Tadasana

La “risata del Leone”: è un tipo di risata stimolata che viene utilizzata molto nei Laughter Clubs. La persona ride tenendo la lingua il più possibile fuori della bocca, gli occhi sono spalancati e le mani posizionate a zampa di leone. Questo esercizio deriva dalla posizione del leone (Simha Mudra), usata nello yoga, e stimola i muscoli facciali, la ghiandola tiroidea ed è benefica per i disturbi della gola

Come lo Yoga e il ridere diventano una terapia
Per mantenere in perfetta salute ed efficienza gli organi del corpo umano, è necessario un costante rifornimento di “nutrimenti”, quali le proteine, i carboidrati, i grassi, i sali minerali e le vitamine, sostanze assimilate attraverso il cibo ed i liquidi. Il buon rifornimento dei nostri tessuti organici dipende dalla qualità del cibo che ingeriamo, e dall’efficienza del nostro sistema digerente e cardiocircolatorio. Anche l’ossigenazione è importante in questo processo poiché attiva il metabolismo, per cui anche il nostro sistema respiratorio deve essere in perfetta forma

Regolare il sistema digerente

In base ai principi dello yoga, la salute e il vigore del nostro corpo dipendono dalla qualità e dalla quantità del cibo che ingeriamo.
Mangiare frutta secca, insalate, vegetali e germogli è un argomento molto trattato nei nostri incontri.
I germogli sono un cibo eccellente, in quanto contengono una grande quantità di vitamine; oltre ad essi viene consumato aglio crudo e basilico (un’erba indiana sacra). Una alimentazione sana aiuta l’organismo ad assimilare correttamente i nutrimenti necessari

Tutti gli organi principali coinvolti nel processo digestivo, stomaco, intestino, fegato e pancreas, si trovano nella cavità addominale, ed i muscoli laterali che li contengono svolgono una importante azione massaggiatrice in sincronia con la respirazione. La tonicità muscolare è quindi importante, e per un buon funzionamento dei muscoli lo yoga utilizza tutta una serie di esercizi:

  • - Bhujangasana, Salabhasana e Dhanurasana, per l’allungamento dei muscoli addominali
  • - Yoga-Mudra e Halasana, per la loro contrazione
  • - Vakrasana e Ardha-Matsyendrasana, sono eccellenti per i muscoli addominali laterali
  • - Con l’Uddiyana Bhanda, il massaggio sugli organi addominali viene esteso in modo verticale contraendoli verso l’alto, mentre con Nauli il massaggio avviene lateralmente

Con lo Yogadellarisata si effettuano soprattutto risate di pancia, che esercitano simultaneamente sia i muscoli addominali che il diaframma

Tra una risata e l’altra, si praticano esercizi di allungamento per i muscoli addominali, tramite il sollevamento delle braccia in alto e d una respirazione profonda

Gli studiosi hanno definito la risata “una corsa interna” o “dita magiche”, in quanto il movimento arriva all’interno dello stomaco e fornisce un massaggio eccellente agli organi interni, con risultati eccellenti.

Per un sistema circolatorio forte

Dopo la digestione, i nutrimenti assunti raggiungono tutte le parti del corpo attraverso il sistema circolatorio

Il sangue, dopo aver fornito i nutrimenti e raccolto gli scarti del metabolismo ritorna al cuore ed ai polmoni per essere purificato

Una risata cambia la pressione intra-toracica favorendo il ritorno del sangue venoso dalle parti periferiche dell’organismo, e dilata i capillari di tutto il corpo dando luogo al tipico rossore e ad una sensazione di calore. Frequenza cardiaca e pressione del sangue aumentano,per poi stabilizzarsi, anche al di sotto dei livelli originali, dopo circa dieci minuti dal termine della sessione di risata

Per un sistema respiratorio forte

L’apporto di ossigeno ai tessuti è fondamentale per la formazione di molti sistemi enzimatici; è quindi necessario che le vie respiratorie siano libere ed i muscoli respiratori siano forti

Lo yoga utilizza molto gli esercizi di respirazione, perché migliorano l’apporto di ossigeno e favoriscono l’accesso della forza vitale, Prana, nel nostro corpo

La respirazione aiuta a calmare la mente, ma al contempo può elevare il livello di energia vitale attraverso vari esercizi (Pranayama)

Per questo nella pratica di Yogadellarisata è stato introdotto l’esercizio della respirazione profonda, che viene intervallato tra una risata stimolata e l’altra per ottenere un livello di energia superiore

Eliminazione del volume residuo

Anche dopo aver espirato completamente, una certa quantità d’aria con un’alta concentrazione di anidride carbonica (detta volume residuo) rimane sempre nei polmoni, e può essere rimossa solo attraverso una espirazione forzata o una risata prolungata

Nelle sessioni di Yogadellarisata, viene consigliato ai partecipanti di inspirare l’aria attraverso il naso e di espirarla attraverso la bocca, cercando di prolungare il più possibile l’espirazione affinché il volume residuo sia sostituito da nuova aria

Anche le risate vengono prolungate come per l’esercizio di respirazione e sono intervallate da brevi inspirazioni.
Dopo 30-45 secondi di risata, viene chiesto al gruppo di partecipanti di rilassarsi e fare due respiri profondi.
Tutto questo aumenta la fornitura di ossigeno al corpo

Pulizia dei passaggi respiratori

Una sessione della risata, assieme alla respirazione profonda, può essere paragonata alle sedute di fisioterapia toracica per pazienti con bronchiti ed ostruzioni delle vie aeree

Molte persone hanno avuto l’esperienza di espellere del muco nasale in seguito ad una sessione della risata, favorendo così le vie respiratorie a mantenersi libere. Ridere aumenta inoltre la resistenza alle infezioni della gola, diminuendo le malattie come tonsilliti e raffreddori

Rimozione effettiva dei prodotti di scarto

Un’altra condizione per mantenere in buona salute i tessuti organici nel tempo, è l’allontanamento dei prodotti di scarto dal nostro corpo

L’anidride carbonica viene portata fuori dall’organismo attraverso la respirazione profonda, e una grande varietà di risate indotte

Il massaggio del tratto digestivo provocato dagli esercizi delle risate indotte muove i prodotti intestinali e, insieme ad un buon tono muscolare, previene la costipazione