Testimonianze dal Training di Roma

di Laura Toffolo

gruppo del training a Roma aprile 2012

gruppo del training a Roma aprile 2012

Si è da poco concluso il mio 20° Training come Teacher a Roma, sempre ricca di stupore ed entusiasmo. Carica di belle emozioni  ricevute e trasmesse, ringrazio calorosamente il gruppo “dei faraglioni” (parecchi partecipanti venivano da posti incantevoli sul mare con FARAGLIONI!!!!) e vi invito a leggere la testimonianza di  Lucio (il primo a destra in basso), di cui riporto uno stralcio di seguito.

….Per me la cosa più potente e straordinaria della tecnica (è infatti uno dei suoi “perché”) è l’assenza di bisogno di uno stimolo esteriore per ridere. Una risata “meccanica”, infatti, ha una potenza dirompente che non va sottovalutata. Essa non necessita di felicità, di senso dell’umorismo, di eventi favorevoli nella nostra vita e, proprio per questo, (lo ho esperito sulla mia pelle) per poter essere fatta non necessita della legittimazione e dell’assenso della mente pensante (quella che  ci chiederebbe: “..ma che motivo avrei per ridere”). E,  allora, … ne boicotta i controlli, ne aggira indisturbata il “check point” e irrompe nel corpo lavorando in modo potente ed immediato come tecnica corporea. Mi piace dire (potete usarlo, ma ne rivendico il copyright :-)..ahahhaha ) che nella sua apparente “banalità” è “la piccola punta di diamante” che manda in frantumi lo spesso vetro che talvolta si frappone tra noi e gli altri; è la “sottile lastra” che apre la pesante porta della stanza dentro cui avevamo imprigionato la nostra essenza più autentica e ci svela – novelli Alice – un mondo di incredibili connessioni, di colori, luci e suoni” Lucio

per leggere tutta la testimonianza collegati a questo link: http://labottegadegliolistici.blogspot.it/