La Pace nel mondo attraverso la Risata : firma su CHANGE.ORG

 Trasmettiamo questa importante NOVITA’ e vi invitiamo a firmare al più presto questa petizione di Change.org, voluta dal Dr. Madan Kataria, inventore dello Yoga della risata: 

 FIRMA LA PETIZIONE

Di seguito la traduzione parziale del messaggio, contenuto integralmente nella petizione 
One Minute Laughter for World Peace at the Opening of 2020 Olympics”
 

 A: H. E. Thomas Bach, Presidente del Comitato Olimpico Internazionale, H. E. Sig. Yoshiro Mori, Presidente, Comitato Olimpico del Giappone,

Noi sottoscritti, chiediamo con forza che si consideri di incorporare 1 Minuto di “Yoga della risata” nella Cerimonia di apertura delle Olimpiadi e Paraolimpiadi del 2020.

1. “La Risata” è un linguaggio globalmente comune.

Riteniamo molto significativo che il Giappone pacifico invii globalmente un messaggio di risate, il linguaggio internazionalmente comune, durante la Cerimonia di apertura delle Olimpiadi e delle Paraolimpiadi.

2. “La Risata” rimuove qualsiasi recinzione o muro tra i cuori delle persone.

La risata è contagiosa. Nessuna guerra può essere combattuta se si ride.

Incorporare risate nella Cerimonia di apertura delle Olimpiadi/Paralimpiadi di Tokyo del 2020 equivale a inviare un messaggio positivo per la pace mondiale dal Giappone.

3. “La Risata” promuove la salute

Ridendo aumentano le endorfine, gli ormoni che favoriscono la felicità e diminuisce il cortisolo che è un ormone dello stress. Indipendentemente dall’età, dal sesso o dalle condizioni fisiche, le risate possono promuovere sia la salute fisica che mentale in una persona. Le risate hanno un effetto rilassante. Aiuteranno tutti gli atleti partecipanti a dimostrare il massimo risultato dei loro sforzi quotidiani.

………..

Crediamo ardentemente che lo Yoga della Risata possa portare allo spirito di “Incoraggiare la creazione di società pacifiche che enfatizzino la dignità umana”, chiarite nella Carta Olimpica. Le risate possono rendere le Olimpiadi del 2020 un evento che accetta e riconosce naturalmente le differenze di razza