Canti e colori per rendere omaggio a Madiba: un sorriso anti-apartheid

mandela coppa del mondoCi piace ricordarlo così , Nelson Mandela. Madiba per il suo popolo. Col suo “sorriso” vincente, quando il Sudafrica viene scelto come sede dei Mondiali di calcio. Ora che lui ha deciso di andare a riposarsi , tanta gente in un exploit dei colori del partito di governo, il giallo ed il verde dell’Anc, continua ad  intonare canti e balli, davanti alla casa di Madiba a Johannesburg, anche se il corpo dell’ex presidente è già stato trasferito in un ospedale militare a Pretoria. Famiglie, bambini,coppie, alcune con foto altre con fiori, continuano ad affluire, mentre risuonano cori e danze dei tempi della lotta anti-apartheid, intervallati da brani sudafricani. Ci piace pensare che la sua gioia vincente continuerà a pervadere tutto il globo , dando forza agli oppressi , lì dove ce n’è bisogno.

Riportiamo le parole del Presidente Obama : “Nelson Mandela è vissuto per un ideale e l’ha reso reale. E’ uno dei personaggi più coraggiosi della nostra era. Appartiene al tempo, alla storia. Ha trasformato il Sudafrica e tutti noi”. . “Il suo lavoro – ha aggiunto – ha significato moltissimo. Noi troviamo fonte di esempio e rinnovamento nella riconciliazione e nello spirito di resistenza che ha fatto dell’azione di Mandela una cosa vera”.

Da Wikipedia :Nelson Rolihlahla Mandela (Mvezo, 18 luglio 1918[1]Johannesburg, 5 dicembre 2013[2]) è stato un politico sudafricano, primo presidente a essere eletto dopo la fine dell’apartheid nel suo Paese e premio Nobel per la pace nel 1993 insieme al suo predecessore Frederik Willem de Klerk.

 

Per leggere ed ispirarsi:  Lungo cammino verso la libertà” di Nelson Mandela, pubblicato da Feltrinelli, è  la sua autobiografia.

 

Un film da vedere : “Il colore della libertà – Goodbye Bafana (Goodbye Bafana) è un film del 2007 diretto da Bille August. La pellicola racconta il rapporto tra Nelson Mandela e la sua guardia carceraria James Gregory, che ha scritto un libro da cui il film è tratto. Nel film si evidenzia il cambiamento del pensiero di Gregory nei confronti dei neri e in particolare di Mandela, e viene raffigurata la situazione politico-sociale del Sudafrica dalla fine degli anni ’60 fino agli inizi degli anni ’90.

Grazie Madiba