Bagno di Gong

Ad oggi ci viene detto che per terminare una Sessione di Yoga della Risata possiamo utilizzare uno dei seguenti modi:

  1. Yoga Nidra
  2. Grounding Dance
  3. Humming

Noi abbiamo sperimentato un altro modo altrettanto efficace che richiede però la formazione e quindi la qualifica di Gong Master, esso è il BAGNO DI GONG.

Music Gong

Il Gong è lo strumento principe nella creazione di suoni terapeutici, uno dei più antichi  creati dall’uomo, usato da migliaia d’anni. E’ uno straordinario strumento di trasformazione evolutiva e di conoscenza del vero Sé. Le vibrazioni auriche che vengono prodotte, hanno un effetto rigenerante, riequilibrante e trasmutativo, ogni singola  cellula del corpo viene  massaggiata dolcemente e stimolata a riarmonizzarsi. Rimanendo distesi a terra le vibrazioni del Gong, eseguite da un Gong Master, scendono in profondità riarmonizzando tutti i livelli dell’individuo: fisico, emotivo, mentale e spirituale.

Per altre informazioni sui Bagni di Gong potete vedere:

Per ulteriori informazioni potete contattare ‘Miko’ Michele Folco, uno dei nostri Teacher che utilizza spesso il Bagno di Gong al termine delle sue Sessioni di Yoga della Risata oltre a portarlo sempre all’interno dei corsi Leader che organizza o a cui va come ospite.

om mani padme hum

Ad una domanda su cos’è il Gong, Yogi Bhaian rispose così: “Il gong è il suono della creatività. Colui che suona il Gong suona l’universo. Da esso è venuta tutta la musica, tutto il suono e tutte le parole. È il nucleo della parola. Non è uno strumento musicale, né una percussione. Il Gong è Dio. È una splendida meditazione rinforzata. Come una moltitudine di corde, un milione di corde. È l’unico strumento in cui potete produrre questa combinazione di vibrazioni dello spazio… Il gong è il primo e l’ultimo strumento per la mente umana. C’è solo una cosa che può sostituire e comandare la mente umana, il suono del gong. È il primo suono dell’universo, il suono che ha creato questo universo. È il suono creativo di base. Per la mente, il suono del gong è come una madre e un padre che ha dato i natali. La mente non ha il potere di resistere a un gong che è ben suonato.”